Istruzioni per l'uso

Istruzioni per l'uso: ormai l'avrete capito, questo è un blog un po' fuori dal comune. L'intento è quello di divertirci con voi; come? Abbinando post scritti a 4 mani (ma la cosa carina è che non ci mettiamo d'accordo; una scrive quel che vuole, l'altra "risponde") a ricette prese dal web. Inserire piatti preparati da noi sarebbe troppo laborioso soprattutto perché entrambe vogliamo portare avanti anche i nostri blog personali. Per la stessa ragione non potremo venire a commentare da voi (per quello useremo ognuna il proprio blog "serio"), lo faremo qui, rispondendo a tutte, sempre e con doppia risposta. Se vorrete partecipare a dare un'anima in più a questo spazio, mandateci il link di una delle vostre ricette e poi... preparatevi perché ve le "faremo a pezzi". I post avranno cadenza settimanale ma crediamo potrà essere interessante seguire i vari botta-e-risposta nei commenti.
Infine: preparatevi perché avrete delle sorprese ed un blog tutto cliccabile!!!


translate

lunedì 23 gennaio 2012

quarta collaborazione


Il team Scientifico è lietissimo di comunicarvi la quarta collaborazione! L'Azienda SeNonRiesciASpegnerloTiConvieneAllontanarti, leader di  mercato nel campo dei piccoli strumenti di giardinaggio e bricolage, ci ha omaggiato della loro ultima invenzione: il Putrellone.
Oggetto di molteplici funzioni può essere utilizzato per preparare il terreno di semina di graziosi bulbini, bellissime fioriere da balcone, vasettini vari, scavare per costruire trafori o grattacieli.
Fondamentale è il tempo di accensione: il motore alimentato ad energia termonucleare, necessita di 24 h di riscaldamento per essere ai massimi livelli di efficienza.
Un lieve ronzio è da attribuirsi alla ventola di raffreddamento...
Un ronzio un po' più forte è da attribuirsi all'aumento di potenza del motore...
Una luce fluorescente azzurra è da attribuirsi ai led di controllo del pannello comandi...
Una vibrazione che si estende alle pareti ed al pavimento della stanza che ospita il Putrellone durante la fase di accensione, potrebbe essere normale...
L'aumento eccessivo di temperatura, no...
Lo sciogliersi della tappezzeria, neanche...
Faustaaaa, dove czzz le ha i messe le istruzioni di questo aggeggio???!!! Te ed i tuoi bulbini... Ma la rotellina rossa andava girata in senso antiorario??...COME ASSOLUTAMENTE NO??!!!





Eh sì, diamo a Cesare quel che è di Cesare e riconosciamo a Tinny i suoi pregi.
Sarà anche una strana ragazza un po' pasticciona, avrà le sue visioni (ma in fondo chi non ne ha? Certo magari lei esagera un pochino con la "sua" Rosario, l'infanzia con gli amici immaginari che le sono propri è lontana da un pezzo, ma chi siamo noi per giudicare?), avrà anche i suoi momentacci, quelli dove l'appiccicheresti al muro per farla ragionare, ma insomma, tutti peccati veniali in fondo. Quello che la rende unica sono invece le sue buone qualità, quella gentilezza disinteressata, la capacità di saper chiedere scusa a modo suo e di sapersi far perdonare con piccoli e grandi gesti di generosità.
Ecco, oggi, per esempio. L'abbiamo lasciata solo da qualche giorno con un dito ustionato (colpa della malefica sottoscritta, lo ammetto) che lei, già dimentica di tutto, s'è subito messa in moto per cercare qualche attrezzetto che potesse semplificarmi la vita in giardino e farmi così dimenticare la mia Vanilla Planifolia ormai approdata nel mondo dei più.
Dunque proprio stamattina ci viene recapitato un bel pacchettone.
La mia curiosità è alle stelle (mai termine fu più azzeccato, ma in quel momento ne sono ancora ignara) Cos'è, cos'è, cos'è? ma lei, che naturalmente è a conoscenza del contenuto, fa la preziosa Mah, boh... forse... dice con arie di superiorità. Finché alla fine il pacchettone viene aperto e quello che ci si para alla vista è un insieme di ferraglia che per me potrebbe finire dritta dritta nella rumenta (per chi non sapesse la rumenta, in ligure, è la spazzatura). Me ne vado disgustata, scrollando le spalle, ormai disillusa sulle capacità della mia amica. Era questa la gran sorpresa preannunciata ieri di cui non dovevo venire a conoscenza? Bah, un altro, ennesimo bidone!
Ed invece no! Sono qui in cucina a far da mangiare e vedo che lei, sparpagliati deliziosamente i pezzi rugginosi del marchingegno sul tappeto persiano del salotto (tappeto che mi è costato "solo" 3.625 dollari), sta lavorando alacremente con i suoi pezzi del "meccano" (chissà, forse ce l'aveva da piccola e magari, vista la professione intrapresa, le avevano regalato anche un "Piccolo chimico"!).
Si ferma, pensa col dito sulle labbra, consulta le istruzioni, prende il cacciavite, stringe i bulloni, ogni tanto un "ahi" mi fa capire che si è tirata qualcosa su un dito o in testa, insomma, in poco tempo un aggeggio ininnominabile è montato. Entra in cucina come una furia (la sua eccitazione non evita, però, che butti l'occhio su un dolce che ho preparato e zac, ditata di panna...) e mi dice che tutto è pronto; il macchinario mi solleverà da molti impegni in giardino. Non la bacereste sulla fronte, voi???
Io... beh, sì, lo faccio.
La guardo mentre fiera se ne torna nell'altra stanza, pronta a darmi una dimostrazione della sua maestria.
Sei capace a farlo partire? le urlo dalla cucina.
Come no! fa lei sdegnosa Ma per chi mi prendi?
Ecco mi dice a voce alta, Metto in moto!  Guarda, tutto come scritto qui.
Gira un pomello e si sente un lieve ronzio (tranquilla, urla lei, è da attribuirsi alla ventola di raffreddamento...).
Aspetto qualche istante e sento un ronzio un pò più forte (tranquilla! a voce più alta per sovrastare il rumore, è da attribuirsi all'aumento di potenza del motore...).
Ancora un attimo ed appare una luce fluorescente azzurra (tranquilla! sempre lei, è da attribuirsi ai led di controllo del pannello comandi...).
Qualche istante e percepisco una vibrazione che si estende alle pareti ed al pavimento della stanza che ospita il Putrellone (tranquilla! Potrebbe essere normale...)
Potrebbe??? Dico io E questo aumento eccessivo di temperatura? (beh... fa lei, quello no...)
E lo sciogliersi della tappezzeria??? (ops, quello neanche...)
Tinny! Ma cos'hai fatto? Come sarebbe a dire che hai girato la rotellina rossa in senso antiorario??? Qui c'è scritto a caratteri cubitali che non bisogna assolut...
...
...

Ma cos'è tutto questo fumo?? La signorina Faustidda avrà dimenticato qualcosa in forno??
Ce n'è un po' tanto però...di fumo.
Sono uscita un paio d'ore per andare a farmi la ceretta e torno e...
...Ma la porta d'ingresso?? Eppure avrei giurato che si passasse di qua per entrare...
Ma la Signorina Tinny???
Signorineeee??? Sono Rosario, signorineeeeeeeee???

Bomba gelata di panna e lamponi


Immagine e ricetta sono state prese QUI


Ingredienti
750 g di lamponi
300 g di zucchero
8 g di gelatina in fogli
7 dl di panna fresca
1 baccello di vaiglia
6 albumi
succo di limone
60 g zucchero a velo

Preparazione

1 Scalda la panna. Incidi il baccello di vaniglia, nel senso della lunghezza, poi mettila in una pentola con 2,5 dl di panna e 100 g di zucchero e porta a ebollizione; lascia intiepidire poi elimina il baccello. Intanto, metti a bagno in acqua fredda 4 g di gelatina, strizzala leggermente e scioglila nella panna calda (non bollente), mescolando bene. Frulla 300 g lamponi con 100 g di zucchero e passali al setaccio, per eliminare i semini. Metti a bagno in acqua fredda la gelatina rimasta e strizzala delicatamente, poi scalda, senza far bollire, 3 cucchiai di frullato di lamponi e   scioglici la gelatina.  
2 Monta gli albumi. Monta a neve gli albumi con 1 cucchiaino di succo di limone, unisci lo   zucchero rimasto e continua a montare, finche si sara completamente sciolto. Monta  altri 2,5 dl di panna, aggiungila al frullato di lamponi e unisci meta degli albumi montati. Incorpora gli albumi rimasti al composto di panna e   gelatina.  
3 Componi il semifreddo. Fodera lo stampo con un foglio di pellicola. Versaci meta del composto di lamponi e copri con uno strato di altri 200 g di lamponi. Prosegui con la panna alla vaniglia, poi termina con il composto ai lamponi e lascia raffreddare in freezer per 6 ore. Per completare, monta i 2 dl di panna rimasti, incorpora lo zucchero a velo, continuando a montare, poi spalmala sulla superficie del dolce, completa appoggiandoci, uno per volta, i lamponi rimasti e servi.                                                

83 commenti:

  1. Dai finite il racconto dunque! Com'è finita? Non ditemi che è esplosa mezza casa.....proprio ora che avevo deciso di venire da voi per passare una settimana allegra....

    RispondiElimina
  2. cito
    Un lieve ronzio è da attribuirsi alla ventola di raffreddamento...
    Un ronzio un po' più forte è da attribuirsi all'aumento di potenza del motore...

    un suono ancora più forte è la tinny che ha mangiato fagioli

    Per meris: è pericoloso andare ora a meno di portarsi una tuta anti radiazioni!!

    RispondiElimina
  3. E si cara Meris anch'io credo che questo non sia il momento migliore!!! Ti ritroveresti con la Rosario a dover sistemare il danno provocato dal Putrellone, e a raccogliere la Fausta e la Tinny con il cucchiaino......

    RispondiElimina
  4. No, no, io ci vado ugualmente. Male che vada io e Rosario ce ne andremo in albergo. Mica si può lasciare la povera signorina Rosario da sola in balìa di quelle due?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai avuto veramente una bella idea!!! Così ci fai anche sapere che fine hanno fatto quelle due!!

      Elimina
  5. Domani parto! Poi vi faccio sapere. Ma vedrete che entro stasera quelle due si fanno sentire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, dai, un bel servizio fotografico e mi raccomando non dimenticarti di fotografare la Rosario!!!!!

      Elimina
  6. Certo che fotografo la signorina Rosario! Ma secondo voi perchè ci siamo solo noi a teatro stasera?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non saranno mica "svampate" neh!!!

      Elimina
  7. insomma meris parte e tiene occupate Fausta, Tinny e Rosario....

    ...noi festaaaaaa come in ogni casa che si rispetti quando i genitori non ci sono, ma poi gli lasciamo lo sporco da pulire?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si,si, dai feeeeeestaaaaaaaaa!!! E la rumenta la lasciamo a loro!!!!

      Elimina
  8. Fausta e Tinny? Dipende se sono ancora vive dopo l'esplosione.

    RispondiElimina
  9. Mah, mi sa che dovremo contattare il programma di RAI TRE, "Chi l'ha visto?".

    RispondiElimina
  10. Risposte
    1. io.....
      .....
      ....
      No

      ahahah scusate il momento di protagonismo ahahah

      Elimina
  11. Rosario per favore dicci cos'è successo alle tue datrici di lavoro. Dobbiamo preoccuparci molto

    RispondiElimina
  12. ...Signore mie, signore mie, che disastroooooooo!!!! Non avete idea di quello che è successo...ohhhhh, madre de dios!!!......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rosario, por favor, dicci di più....po favor!!!

      Elimina
  13. Dios mio....Non ne ho la forsa, non ne ho la forsa....Pobre signorine mieeee!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rosario te prego, esplica esplica nos, che as succedito??

      Elimina
  14. ma meris non doveva essere su untreno oggi per permetterci di fare festa?

    vabbè lascio il piccì al cane che vuole vedersi un pò di foto di femmine in calore e io vado a stirare (l'ho cresciuto bene vero?)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah, ma che cane hai??? è a lui che si sono ispirati per la frase: "Porco di un cane"????
      Io sono un po' preoccupata, non risponde più nemmeno Rosario!!! Se entro qualche ora non si fa più sentire nessuno organizziamo una missione di soccorso???

      Elimina
  15. io propo9ngo un'uscita al ristorante, a panza piena si ragiona meglio, poi per smaltire andiamo a vedere come stanno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh vaiiiiii, ci sto, ci sto!!!!

      Elimina
    2. ooook, però più ci penso e più un qualcosa la si deve fare assieme

      Elimina
    3. Si, dai dobbiamo proprio organizzare!!!
      Scusa Stefania, mi ha appena scritto Artù che non riesce a vedere le foto del mio post di oggi, tu le vedi??? Aspetto notizie

      Elimina
    4. io vedo appena adesso il tuo post tra i miei aggiornamenti....boh

      Elimina
  16. ...Ragazze, che giornata di merda...qualcuno ha visto la Faustidda?????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tinny, meno male ci sei ancora!!!! E la Fausta???? La Rosario mi ha fatto prendere un bel spavento!!
      Ma dai racconta cosa è successo???

      Elimina
  17. Chissà che questo putrellone non aiuti a far ricrescere qualche talea nascosta della Vanilla Planifolia ormai scomparsa??
    Per motivi di sicurezza mi mantengo a distanza aspettando la prossima puntata ;-)
    bacioni e buona settimana!

    RispondiElimina
  18. Faustidda è sparita.....sarà mica stata ingoiata dal putrellone? Dai Rosario, prova un pò a smontarlo...sei capace?
    Io ragazze sono qua dalla Tinny e Faustidda. Però ho visto solo la signorina Rosario. Stiamo tentando di smontare il putrellone, forse si è ingoiato le nostre amiche. Poi vi faccio sapere.

    RispondiElimina
  19. Io Rosario tengo molta fame. Andiamo al ristorante e poi pensiamo a liberare quelle due, dai vieni và!

    RispondiElimina
  20. Qua serve aiuto. Quelle due non si trovano più. La signorina Rosario è preoccupatissima e anch'io!

    RispondiElimina
  21. Rosario non piangere. Secondo me le signorine si sono evaporate, non le troveremo mai più, nè vive nè morte.
    Ragazze cosa faccio? Io torno a casa mia e di Rosario che ne faccio?

    RispondiElimina
  22. ahi... ahi... risorgo dalle macerie... tutta dolorante... lividi dappertutto... ma, mi sembra, niente ossa rotte...
    sento degli urli... eccheccavolo! Meriiis, sei venuta! Ma con chi stai parlando??? Da sola? Oh acci, mi ci mancava anche che la Meris desse fuori di matto! E Tinny? Lei dov'é? E... acci! Ma CHE COS'E' TUTTO STO CASINO??? TINYYYYY che c...o hai combinato???

    RispondiElimina
  23. Ah, Faustidda...tutto bene?? Non ti sei fatta niente vedo...
    La Meris è l'unica che si è preoccupata di consolare questa povera donna che era preoccupatissima...più per me che per te! Sono due giorni che piange!
    Tutto 'sto casino non credo che dipenda solo da me visto che il libretto delle istruzioni del Putrellone lo avevi tu! Santissima la tua!...Ma la libreria??

    RispondiElimina
  24. Era un po' che mancavo dal blog e arrivo proprio in questo giorno di disperazione. Per fortuna almeno Faustidda dà segni di vita. Ad ogni buon conto ho tirato fuori il tubino nero da funerale e il cappellino con la veletta..... Fatemi sapere il luogo e l'ora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehi, ciccia, darci per defunte è un po' prematuro, no???

      Elimina
    2. Carla emilia guarda avanti, prima o poi....

      Elimina
  25. Tinny, abbi il pudore di stare zitta, per favore! Come al solito fai casini e poi te ne lavi le mani... Abbiamo qui Meris, vediamo lei che ne pensa! E la mia libreria di cucina??? AHHHHHH................

    RispondiElimina
  26. Sempre la solita ingrata! Credi che il Putrellone l'avessi preso per meeee????? Sai che cosa me ne frega dei tuoi bulbini!! Mi sono fatta malissimo e tu non mi hai nemmeno chiesto se stavo bene!! La Meris non metterà mai più piede in casa nostra per colpa non di certo mia!!!

    RispondiElimina
  27. Ingrata A CHI??? e poi: ma chi te l'ha chiesto sto cavolo di Putrellone??? E poi che c...o è il Putrellone! Già solo il nome ti doveva far capire qualcosa, no? Usalo sto cervello!!!!

    RispondiElimina
  28. Eh, avrei dovuto usarlo molto tempo fa il cervello!!

    RispondiElimina
  29. Qua qua qua... smettila di blaterare e PULISCI!!!

    RispondiElimina
  30. Ma no, guarda, fallo tu che sei tanto precisina, ne????

    RispondiElimina
  31. Ciaoooooooooooooo!!!!!!!!!!!! Ma che bello vedervi!!! E siete ancora vive ehhh... Ragazze sono vive! Altro che tubino nero. Rosariooooooooo dove sei, vieni a vedere. Rosariooooo.....Tinny aiutami, Rosario è svenuta...

    RispondiElimina
  32. Eh dai! Smettetela di litigare, lo farete dopo, aiutatemi qui con la signorina Rosario, non rinviene.

    RispondiElimina
  33. se meris è davvero lì con voi, io stasera corro per tutta la città senza slipponi

    RispondiElimina
  34. Meris stai tranquilla, è normale. La signorina Rosario è una veggente...tra le altre cose ed ogni tanto va in catalessi. Chiamaci solo se inizia a girare gli occhi e a contorcersi tutta...

    RispondiElimina
  35. Buongiorno! Mi sono alzata così presto perchè la signorina Rosario russa come un bisonte! Ora vado a sbirciare nella cucina di Faustidda.....

    RispondiElimina
  36. Ohhhhhhh ma che bella questa cucina. C'è proprio di tutto. Quasi quasi mi metto a fare una torta, semplice semplice. Così quando le amiche si alzano sentiranno il profumo buono di vaniglia....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meris mi raccomando stai attenta!!! Lo sai che li ci sono degli "aggeggi" strani!!!
      Non vorrei dover correre lì a salvarti...

      Elimina
  37. ... ecco, ora io avrei una domanda:

    MA DOVE CAVOLO E' Meris che ha trovato una bella cucina completa di ammennicoli vari???
    No, perché qui da noi è tutto saltato per aria, altro che cucina! Ora non vorrei che oltre ad avere le visioni circa persone che non esistono (oh, sì, sbaglio, esistono! Nella zucca di Tinny... almeno, fino ad ora pensavo che esistessero SOLO nella zucca di Tinny, ora mi accorgo che anche la Meris...) pensasse di essere in luoghi diversi da quelli in cui è nella realtà. Poteri della mente, certo... però un tantino inquietanti, n'est pas?

    Ecco Meris, dunque riposati un attimino... se vuoi ti porto un tè (vado al bar all'angolo, lo fanno buonissimo) o magari una camomilla... una tisanuccia calmante... tranquillina, eh?

    Ah, Meris... un'altra cosa... per favore, smettila di cercare di consolare il mio albero d'ulivo; lui sta benone.
    Lui...

    RispondiElimina
  38. Certo che la Faistidda è un pochino strana. Non si è neppure accorta che ieri sera, mentre lei è uscita con i ragazzi del Sexy Shop, la signorina Rosario ha messo tutto in ordine, specialmente la sua cucina!E' persino andata a ricomprare le cose rotte....con i propri soldi! E poi chiede a me di non consolare il suo albero di ulivo? Ma perchè la Rosario sembra un albero di ulivo????? Noooooo...

    RispondiElimina
  39. Guarda Meris, adesso mi capisci, eh??? La Faustidda nega l'evidenza. La Signorina Rosario ha così un buon cuore che, a volte, è quasi imbarazzante.

    RispondiElimina
  40. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  41. ma cos'è! Una CONGIURAAAA????

    RispondiElimina
  42. Ma smettila! Si chiama paranoia...

    RispondiElimina
  43. Allora tagliamo la testa al topo o forse al toro, non so, e facciamo intervenire la diretta interessata, se esiste...(un po' più in su qualcuno mi ha risposto in uno spagnolo approssimativo, boh!)che posti una sua foto in mezzo a voi due sempre se esiste e se La Sig.na Fausta è d'accordo neh!!!

    RispondiElimina
  44. E' vero Tinny, la signorina Rosario ha un cuore grande, quanto ha pianto per te e per Faustidda quando pensava di avervi perse! Senti Tinny, ma non sarà il caso i far vedere Faustidda da uno psic.....che dici?

    RispondiElimina
  45. La mia psiche sta benone, grazie

    RispondiElimina
  46. La tua psiche non sa più come fare per allontanarsi da te...povera ragazza (la psiche!).

    Carla: era proprio la signorina Rosario eccome! Checchè ne dica quella lì.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tinny, se lo dici tu, io ti credo, ma sono anche un po' San Tommaso e quindi...fuori la foto

      Elimina
  47. Ok, usciamo e fatemi vedere un pò la città. Andiamo a mangiare la pizza? Va benissimo! Vado a mettermi qualcosa di decente addosso.

    Rosario vieni anche tu vero? Benissimo. Quel vestitino ti sta proprio bene. Magari...sai cosa facciamo? Ti tolgo i baffi......oh, scusami, i baffetti, così sarai ancora più bella.

    RispondiElimina
  48. mi santommasizzo come la carla!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah, ma lo sai che all'inizio non capivo cosa volevi fare come me????
      santommasizzarsi è proprio un bel neologismo, scriverò alla Treccani e alla Duegatti di contattarti....

      Elimina
    2. ahahah carla mi perdi colpi!!

      Elimina
  49. E così anche la vacanza è finita. E' stata faticosa ma anche divertente. Le ragazze sono state fantastiche.
    A presto e grazieeeeeeee..

    RispondiElimina
  50. questo è l'unico blog che conosco in cui i commenti sono più deliranti del post!! mitiche voi e le vostre adepte :-)) che spasso figliole :-))) bacetti siculi e lontani :-XX

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bacetti accettati solo se al sapore di cassata

      Elimina
  51. Ciao ragazze, grazie di tutto! Buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. buona fine domenica...sono arrivata tardi oggi al pc eheheh

      Elimina
  52. Buona domenica anche da me, baci

    RispondiElimina
  53. Io non ci capisco più nulla, comunque ho messo via tubino e veletta e mi fa moltissimo piacere che ci siate tutte e intere :) Vi abbraccio e buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. almeno tu puoi mettere via la veletta e il tubino, io la carrozza nera con i cavalli neri adesso dove la metto?

      Elimina
  54. Buona domenica! (finita...)
    A domani!

    RispondiElimina

dì la tua (... purché sia uguale alla nostra...) e torna per la risposta, se hai il coraggio!